Olio Essenziale di Sandalo

Albero originario dell'arcipelago malese e delle Indie orientali, sempreverde, che raggiunge al massimo l’altezza di 10-12 metri.

Le foglie sono ellittiche con margine intero, alterne. I fiori sono piccoli e rosa; il frutto è carnoso e manifesta un calice persistente.

La maggior produzione di olio di sandalo si ha in India, dove gli alberi crescono spontaneamente e dove il loro profumo è diffuso in abbondanza durante le cerimonie religiose indù..

Conosciuto da migliaia di anni si è sempre usato sia come cosmetico che come incenso ed anche come ingrediente nei preparati per imbalsamazione.

La medicina cinese lo impiega per curare il mal di stomaco, la gonorrea, il vomito, i disturbi colerici e le affezioni della pelle.

L'olio essenziale di sandalo, promuovendo calma e serenità, è usato come aiuto per la meditazione.

E' anche usato per curare le infezioni genitali, del tratto urinario e respiratorie.

La sua fragranza calda, legnosa e complessa si fonde bene con quella del bergamotto, della salvia sclarea, della lavanda, del patchouli e della rosa.

Non essendo tossico ne irritante lo si usa per la cura di acne, pelle secca, come dopobarba, come reidratante, bronchite, catarro, tosse, laringite, mal di gola, diarrea, nausea, cistite, depressione, insonnia, disturbi dovuti a stress.

In passato era utilizzato in farmaceutica anche come disinfettante ma oggi lo si utilizza principalmente come componente di fragranza per saponi, detergenti e profumi; inoltre l'industria alimentare lo impiega come aromatizzante di cibi e bevande.

Usi terapeutici

Affaticamento psicofisico

Unguento: miscelare 10 gocce di essenza di sandalo, 10 di lavanda e 10 di limone o tea tree a 50 ml di olio di semi di girasole, possibilmente spremuto a freddo.
Ungere le zone colpite e massaggiare delicatamente per favorire l'assorbimento.
Eseguire il trattamento 2 volte al giorno.

Diarrea

Assunzione orale: in caso di diarrea di origine nervosa, assumere 2 gocce di essenza di sandalo e 1 di neroli o arancio o bergamotto, più volte al giorno.
Se il disturbo è di origine gastrica, assumere 2 gocce di essenza di sandalo, 1 di geranio e 1 di limone, 2-3 volte al giorno.

Mal di gola

Assunzione orale: assumere 2 gocce di essenza di sandalo e 2 di tea tree, 2-3 volte al giorno.
Gargarismi: diluire 3 gocce di essenza di sandalo, 3 di limone e 3 di tea tree in mezzo bicchiere di acqua o vino bianco.
Praticare i gargarismi 2-3 volte al giorno.

Deficit immunitario

Assunzione orale: assumere 2 gocce di essenza di sandalo e 1 di limone, 2 volte al giorno.

prestare attenzione a non utilizzarlo in caso di patologie renali gravi e per periodi non superiori alle 6 settimane.
controindicato in gravidanza e allattamento.

|

Santalum Album

  • Famiglia: santalacee

  • Parti usate: parte centrale del tronco e radici

  • Metodo d'estrazione: distillazione a vapore

  • Nota: base - bassa

  • Carattere: Yang

 

 

Ricordiamo che le informazioni fornite sono ad esclusivo scopo informativo e non sostituiscono il medico a cui bisogna rivolgersi per i problemi relativi alla salute.

L'uso degli oli essenziali e di qualsiasi sostanza naturale può integrare le cure del medico ma non le sostituiscono.

Fare auto-diagnosi e auto-cura può causare gravi rischi per la salute, ogni sintomo va immediatamente segnalato al medico.