Stabilimenti Termali in Italia (140)

Le Terme italiane, sono diventate negli ultimi anni la punta di diamante del sistema turistico italiano.

Per la sua tradizionale abbondanza di acque termali e minerali, unitamente alla dolcezza del clima e alla bellezza del paesaggio, l'Italia è diventata una delle destinazioni più ricercate per il ''turismo della salute''.

Fin dallo scorso secolo, alberghi di elevato livello sono stati costruiti nei pressi delle stazioni termali che, nel tempo, hanno raggiunto una fama internazionale. Abano, Salsomaggiore, Chianciano, Montecatini, Fiuggi e Ischia sono solo alcune delle località termali conosciute in tutto il mondo che che attraggono ogni anno milioni di visitatori.

La ricchezza di sorgenti calde e fredde deriva dalla particolare struttura geologica dell’Italia, che è ricca di fenomeni vulcanici e che è permeata, nel senso letterale della parola, da una fitta rete di canali sotterranei.

Il periodo di maggior sviluppo per gli stabilimenti termali italiani si ebbe tra gli ultimi decenni dell'800 e gli anni '20.

La gestione delle più importanti località termali passa in mani private, le attrezzature per le cure cominciano ad avvalersi di soluzioni tecnologiche avanzate.

Nascono alberghi sontuosi che si richiamano spesso ad architetture orientaleggianti.

Nell’Italia del nord, molte stazioni termali si sono sviluppate nell’area dei Colli Euganei, nel Veneto, il cui sottosuolo di origine vulcanica è caratterizzato dall’affiorare di numerose sorgenti di acqua calda.

La Toscana è un’altra regione italiana che vanta un’alta concentrazione di località termali, le cui acque erano già utilizzate al tempo degli etruschi, come ad esempio Saturnia, Roselle, Chianciano e Chiusi.

Anche le località termali del Lazio hanno avuto origine dall’attività vulcanica e Bagni di Tivoli, nelle vicinanze della capitale e Fiuggi, più a sud, sono particolarmente note.

Nell’Italia del Sud, sono particolarmente importanti le terme che seguono la costa del Golfo di Napoli.

Si tratta di una delle zone italiane più attive dal punto di vista vulcanico, caratterizzate dalla presenza di ampie falde magmatiche in vicinanza della superficie.

Ischia, tra le più note località termali in Italia e all’estero, offre le sue acque radioattive per trattamenti particolarmente raccomandati per le malattie artrosiche e reumatoidi, per l’obesità e gli squilibri metabolici.

Al giorno d'oggi servizi curati da esperti ed equipes mediche qualificate rendono anche un breve soggiorno alle Terme l'occasione giusta per controllare lo stato di forma e combattere lo stress.

Le località termali, oltre a una vacanza rilassante e tranquilla, offrono ai visitatori innumerevoli possibilità di divertimento e turismo: nei pressi delle zone termali vi sono sempre città o paesi ricche di cultura e di paesaggi unici.

 

|
  • Terme di Scrajo - Vico Equense

  • Terme di San Giovanni - Portoferraio

  • Terme Dolomia - Pozza di Fassa

  • Terme di Bormio

  • Terme di Trescore - Trescore Balneario

Italia