Stabilimenti Termali a Smrdaky

Smrdßky (in ungherese BŘd÷sko) si trova nel distretto di Senica, nella regione di Trnava, a circa 80 chilometri da Bratislava.

Il nome della città deriva dall'aggettivo slovacco smrdieť (puzzolente) riferito alle acque sulfuree delle sue sorgenti.

La prima notizia scritta delle terme risale al 1617 e nel 1740 Matthias Bel, nel suo Notitia Hungariae Novae Historicogeographia, per la prima volta descrive l'utilizzo dell'acqua termale di Smrdáky a scopi terapeutici.

La storia moderna delle terme di Smrdáky inizia nel 1832 con la costruzione del primo bagno pubblico da parte del proprietario dei terreni vicini alle sorgenti.

Nel 1839 fu costruita una grande casa padronale che è diventata simbolo delle terme.

Venne anche prosciugata la palude circostante e impiantato un grande parco termale di 16 ettari, oggi a disposizione degli ospiti delle terme.

Tra il 1935 e il 1938 si ebbe il massimo sviluppo della località termale che arrivò ad ospitare circa 180 pazienti e quasi lo stesso numero era ospitato nel villaggio.

Le terme fanno parte del complesso delle terme di Piestany.

Viene usata l'acqua fortemente mineralizzata (consiste più di 3.400 mg di sale minerale al litro e con un contenuto di idrogeno fino a 680 mg/l).

Vengono curate con successo le malattie della pelle, come per esempio la psoriasi, eczemi, dermatiti locali, acne, e le malattie dell' apparato locomotorio.

Vengono eseguiti trattamenti di balneoterapia, impacchi di fango, fototerapia con le radiazioni ultraviolette (raggi UV), idroterapia, elettroterapia, massaggi e riabilitazioni.

Attenzione: le terme non sono adatte per i pazienti che soffrono di asma.

 

|
  • K˙pele Smrdaky

K˙pele Smrdaky