Stabilimenti Termali a Bardejov

Bardejov è una città della Slovacchia nord-orientale.

La città termale, citata la prima volta nel 1241, vanta numerosi monumenti culturali all'interno del centro storico di epoca medievale, perfettamente conservato.

La città è uno dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Fino al XV secolo non ci sono informazioni precise sulle acque minerali, ma già nel 1505 furono costruite delle cabine in legno per la balneazione.

Nel 1777 fu edificato un edificio in mattoni vicino alle sorgenti, con 12 camere per il comfort dei pazienti.

La prima relazione scientifica sulle acque di due sorgenti è del 1795.

Nel XVIII secolo l'acqua di Bardejov cominciò anche ad essere imbottigliata ed esportata in mezza Europa.

Nello scorso secolo le terme erano famose per i loro effetti curativi, sopratutto per le malattie derivanti dall'alimentazione e delle vie respiratorie.

Qui si è curata la principessa austriaca Maria Luisa (moglie di Napoleone Bonaparte), lo zar russo Alessandro I ed anche l'imperatrice austriaca Elisabetta (Sissi).

Il vecchio complesso termale, non distante dal centro di Bardejov, ospita anche un museo di architettura popolare.

Le terme utilizzano 17 sorgenti con acqua cloro-idrogencarbonica, ricca di ferro e sodio.

Vengono curati i disturbi del sistema cardiovascolare, del tratto gastro-intestinale, disturbi renali ed urologici, malattie respiratorie non di origine tubercolosa, problemi polmonari e convalescenza dopo i trattamenti oncologici.

Vengono effettuati trattamenti di idropinoterapia, inalazioni, ginnastica, riabilitazioni, massaggi e fanghi terapeutici.

 

|
  • BardejovskÚ K¨pele

  • BardejovskÚ K¨pele

  • BardejovskÚ K¨pele

  • BardejovskÚ K¨pele

  • BardejovskÚ K¨pele

  • BardejovskÚ K¨pele

BardejovskÚ K¨pele