Stabilimenti Termali in Tunisia (1)

La Tunisia è uno Stato del Nordafrica bagnato dal mar Mediterraneo e confinante con l'Algeria ad ovest e la Libia a sud e a est.

Il 40% della sua superficie è occupato dal deserto del Sahara, mentre gran parte del territorio restante è composta da terreno particolarmente fertile e circa 1.300 chilometri di coste facilmente accessibili.

Entrambi questi fattori giocarono un ruolo importante in epoca antica, prima con la fondazione, nel 814 a.C., della famosa città fenicia di Cartagine, e successivamente con l'istituzione della provincia romana dell'Africa, quando divenne il granaio dell'Impero Romano.

Il mare Mediterraneo bagna circa il 40% dei confini della Tunisia, con Sardegna e Corsica situate a nord, e Malta e Sicilia al largo della costa nordorientale.

La Tunisia settentrionale gode di un clima tipicamente mediterraneo, con estati calde e asciutte (giugno-agosto) e inverni miti e piovosi (dicembre-febbraio).

La calura estiva è comunque limitata dalle brezze marine (solo sulle coste), mentre quando il vento (ghibli) soffia dal deserto, la temperatura può diventare opprimente.

I luoghi più frequentati dai turisti sono Hammamet, Monastir, Sousse, il deserto del Sahara a sud e i siti archeologici come Cartagine o Dougga.

 

|
  • Korbous

Tunisia