Alberghi con la sauna in Ruanda (6)

Il Ruanda (Rwanda) è uno Stato dell'Africa Orientale che confina a ovest con la Repubblica Democratica del Congo, a nord con l'Uganda, a est con la Tanzania e a sud con il Burundi.

Il territorio è prevalentemente montuoso con rilievi che si sono sviluppati nell'era cenozoica, con la formazione della Rift Valley africana.

Come altre vette del Rift, infatti, i Monti Virunga, alti in media 2.700 metri, situati nel nordovest del Paese e che raggiungono i 4.507 metri con il monte Karisimbi, presentano vulcani attivi.

Ai Virunga è collegata una catena montuosa che scende fino al lago Kivu.

La zona orientale, invece, è relativamente più pianeggiante ed è occupata da acquitrini paludosi e da laghi.

Il fiume più importante è il Kagera, che lambisce i confini orientali del Paese e da cui ha origine il Nilo.

A ovest scorrono il fiume Ruzizi, che sfocia nel Lago Tanganica, e il Luguka, un affluente del Congo (fiume).

La catena montuosa occidentale rappresenta la linea spartiacque fra i bacini del Congo e del Nilo.

Il lago più importante è il Lago Kivu, situato a 1.459 metri sul livello del mare, ampio 2.650 chilometri quadrati.

Il 14% circa del territorio fa parte dei due parchi nazionali del Paese, il più importante dei quali è il Parco Nazionale Kagera, al confine con la Tanzania, di elevata importanza faunistica (elefanti, ippopotami, coccodrilli, leopardi, antilopi).

È da ricordare la presenza, presso i Monti Virunga, del gorilla di montagna, a rischio d'estinzione.

Dopo la guerra civile, gli sfollati hanno tagliato indiscriminatamente gli alberi, mettendo in pericolo le aree protette.

 

|
  • Gorilla di montagna

  • Ruhengeri

  • Lago Kivu

  • Gitarama

Ruanda