Olio Essenziale di Elicrisio

Pianticella alquanto ramificata simile alla margherita che raggiunge i 50 centimetri di altezza e cresce spontaneamente soprattutto nell'Italia centrale e meridionale.

Le foglie hanno una forma lineare-lanceolata, con bordo ripiegato all'ingiù verso terra.

I fiori di colore giallo chiaro, sono formati da numerosi capolini disposti in capolini e sbocciano in estate.

Le foglie di Elicriso, per il loro profumo e sapore simile al curry, possono essere messe tritate nelle minestre, nei risotti, nei ripieni.

Un rametto fiorito, unito all'acqua di cottura delle verdure, dona un aroma particolare.

Questa pianta che predilige i luoghi aridi e rocciosi, le zone marittime, le pietraie, possiede proprietà salutari che la rendono apprezzata contro le bronchiti, l'asma, la gotta e la tosse.

L'infuso di questa pianta é utile anche nei casi di varici, cattiva circolazione e forme reumatiche.

L'olio essenziale ha un aroma dolce, simile al miele, con un leggerissimo sottotono amaro; Ŕ profumato e può essere molto potente se annusato direttamente dalla boccetta, perciò è molto importante usare quest'olio in piccole quantità.

E' noto per le sue proprietÓ curative: antistaminiche, lenitive, antinevralgiche, micolotiche e decongestionanti, antiasmatiche. I benefici si vedono soprattutto nalla cura di disturbi del sistema respiratorio, come tosse, catarro, infiammazioni di origine allergica delle mucose.

Ma Ŕ noto anche per le proprietÓ diuretiche, sudorifere e disintossicanti. La sua forza risiede nella capacitÓ di eliminare i residui tossici dai tessuti, in particolare da reni e fegato.

Si tratta anche di un ottimo aiuto in caso di diete dimagranti.

Ha la proprietà di mettere in moto la parte intuitiva del cervello e questo è di enorme aiuto per ogni meditazione, terapia e lavoro per la crescita personale, così come per le arti creative: musica, pittura, poesia, ecc.

Usi terapeutici

Allergie

Suffumigi: mettete 3-4 gocce di essenza di elicrisio in un catino di acqua molto calda ed esporsi ai vapori con il capo coperto da un asciugamano.
Non usare i suffumigi in caso di asma o di fragilitÓ capillare.

Tosse

Assunzione orale: aggiungere ad un cucchiaino di miele 1 goccia di essenza di elicrisio e diluire in un infuso di timo.
Bere 2 volte al giorno lontano dai pasti.

Acne, arrossamenti cutanei

Impacchi: eseguire gli impacchi con 3-4 gocce di essenza di elicrisio diluito in un cucchiaino di tintura di calendule e versato in mezzo litro di acqua fredda oppure tiepida.

si consiglia, in caso di occlusioni alle vie biliari, di utilizzarlo soltanto previa consultazione di un medico.

 

Helichrysum Italicum

  • Famiglia: asteracee

  • Parti usate: sommitÓ fiorite

  • Metodo d'estrazione: distillazione a vapore

  • Nota: cuore - centro

  • Carattere: Yang

 

Ricordiamo che le informazioni fornite sono ad esclusivo scopo informativo e non sostituiscono il medico a cui bisogna rivolgersi per i problemi relativi alla salute.

L'uso degli oli essenziali e di qualsiasi sostanza naturale pu˛ integrare le cure del medico ma non le sostituiscono.

Fare auto-diagnosi e auto-cura pu˛ causare gravi rischi per la salute, ogni sintomo va immediatamente segnalato al medico.