Olio Essenziale di Canfora

Grande albero sempreverde, dall'aspetto elegante, alto fino a 30 metri, molto ramificato con fiorellini bianchi in grappoli, cui seguono bacche rosse.

Originario dell'Asia viene utilizzato in tutto il mondo, raccogliendo la canfora grezza dalla pianta in forma cristallina.

Conosciuta in Europa già nella metà del 1100, cominciò ad avere larga diffusione a partire dal XVII secolo.

Un tempo si pensava che calmasse i desideri sessuali, per cui i monaci, per meglio osservare il voto di castitÓ, ne portavano un sacchettino appeso al collo.

La Canfora Bianca è la frazione più leggera del distillato, con un punto di ebollizione più basso, ed è un liquido che va dall'incolore al giallino con un forte pungente odore.

La Canfora Bruna è la frazione intermedia, mentre la Canfora Gialla, un liquido blu-verde o giallastro, è la più pesante.

L'Olio Essenziale di Canfora si mescola bene con tutti gli oli erbacei e speziati come la Menta, l'Eucalipto, il Rosmarino, la Maggiorana, l'Incenso e la Mirra.

Ha proprietà come antisettico, diuretico, raffreddante, ipertensivo, lassativo, rubefacente, stimolante, sedativo, sudorifero, vasocostrittore, antispastico.

La Canfora Bianca, che non contiene safrolo, è relativamente atossica, non irritante e priva di effetti sensibilizzanti.

Da evitare comunque l'uso nei bambini.

La Canfora Bruna e quella Gialla, che contengono safrolo, sono tossiche e perciò non devono essere usate per scopi terapeutici.

Usi terapeutici

Bronchite

Inalazione o suffumigi: praticare le inalazioni o i suffumigi con 1 goccia di essenza di canfora, 1 di eucalipto, 1 di lavanda e 1 di issopo, 2 volte al giorno, fino a miglioramento.

Ipotensione

Inalazioni a secco: versare su un fazzoletto 1 goccia di essenza di canfora e 1 di rosmarino o issopo. Annusare ripetutamente 2 volte al giorno.

Raffreddore con febbre

Inalazione o suffumigi: praticare le inalazioni o i suffumigi con 1 goccia di essenza di canfora, 2 di eucalipto e 1 di tea tree o pino silvestre o abete bianco, 2 volte al giorno.
Pediluvi caldi: praticare il pediluvio con 2 gocce di essenza di canfora, 4 di eucalipto e 4 di tea tree o abete bianco.

Isterismo, ansia

Inalazioni a secco: versare su un fazzoletto 1 goccia di essenza di canfora, 2 di neroli e 2 di salvia sclarea. Annusare ripetutamente, all'occorrenza.

evitare l'uso in caso di epilessia (anche solo sospetta).
non somministrare ai bambini al di sotto dei 7 anni.

 

Cinnamomum Canphora

  • Famiglia: lauracee

  • Altri nomi: cinnamomo

  • Parti usate: legno, frammenti di radice, rami

  • Metodo d'estrazione: distillazione a vapore

  • Nota: testa - alta

  • Carattere: Yang

 

Ricordiamo che le informazioni fornite sono ad esclusivo scopo informativo e non sostituiscono il medico a cui bisogna rivolgersi per i problemi relativi alla salute.

L'uso degli oli essenziali e di qualsiasi sostanza naturale pu˛ integrare le cure del medico ma non le sostituiscono.

Fare auto-diagnosi e auto-cura pu˛ causare gravi rischi per la salute, ogni sintomo va immediatamente segnalato al medico.