Agriturismo con la sauna in Bretagna (2)

Regione della Francia nord-occidentale molto più simile alla vicina Inghilterra che non alla Francia per paesaggio e tradizioni, corrispondente all'omonima penisola protesa tra la Manica e l'Oceano Atlantico.

E' divisa nei dipartimenti di Saône-et-Loire, Nièvre, Yonne e Côte-d'Or.

Abitata sin dall'età preistorica, come attestano i caratteristici monumenti protostorici (dolmen, menhir) che si possono osservare soprattutto a Carnac, fu invasa dai Celti e dai Romani e, a partire dal V sec., divenne il rifugio dei Britanni che fuggivano dagli Angli e dai Sassoni e che diedero alla regione il suo nome.

Passò sotto il dominio franco, normanno e inglese (sec. VIII-XII) prima di divenire francese nel 1532, quando entrò a far parte dei possedimenti regi.

Ma i Bretoni, che hanno radici celtiche, la Bretagna è culla delle leggende di Merlino, di Re Artù e dei Druidi, hanno conservato uno spirito d'indipendenza molto forte.

La Bretagna si divide tradizionalmente tra la costa, detta "Armor", e le terre, dette "Argoat".

In bretone la parola armor significa "il mare", e argoat "la foresta, la terra, la campagna".

Il territorio bretone è molto vario con dolci colline all'interno, con strade di campagna fiorite di ortensie, dove si contano circa 4.000 tra castelli visitabili, residenze signorili e fortificazioni, e moltissimi monumenti megalitici come i dolmen e i menhir.

Frastagliato e nudo sulla costa, dove grandi spiagge di sabbia fine si alternano a scogliere a picco sul mare e ad insenature in cui, in condizioni di alta marea, l'acqua rientra per chilometri all'interno.

A fare da contorno, i fari sorgono sulla terra, sull'acqua o sulle isole che coronano tutta la regione.

Il clima della Bretagna è influenzato in maniera molto consistente dall'oceano atlantico, con la sua corrente del golfo in particolare, i venti occidentali e le veloci perturbazioni in arrivo dal continente artico e nordamericano.

Tutto questo determina una gran quantità di precipitazioni (soprattutto sull'estremità occidentale) e temperature miti durante tutto l'arco dell'anno, nonostante l'elevata latitudine.

La Bretagna è la destinazione francese per eccellenza in fatto di talassoterapia, non solo perchè la talassoterapia è nata qui, ma perchè essa attinge dall’oceano tutto quello che la natura ha di più efficace.

I 13 centri che sorgono sulle coste, da Saint Malo a La Baule, hanno saputo valorizzare questa risorsa naturale per proporre trattamenti innovativi e tonici come in nessun altro luogo.

Rennes, il capoluogo della regione, è una città antica ed al contempo modernissima, con vecchie abitazioni, tipiche con le loro strutture in legno, e la vitalità tipica di una capitale universitaria.

Quimper è la città più antica della Bretagna, con origini che si perdono nella leggenda.

Durante l'estate due grandi manifestazioni ricordano la loro fratellanza con gli altri territori celtici (Galles, Scozia, Irlanda e Cornovaglia): il festival di Cornovaglia a Quimper e il grande Festival Interceltico di Lorient, dove ogni anno si ritrovano migliaia di persone per celebrare le loro radici comuni.

In Bretagna si trova il villaggio fittizio in cui vivono i protagonisti del fumetto Asterix il gallico.

  • Saint Mathieu

  • Dinan

  • Brest

  • Ile de Brehat

Bretagna